Dal 2015, nuove norme e Regolamento unico per riscatti e ricongiunzioni

04/12/2014

Entreranno in vigore dal 1° gennaio 2015 nuove norme sui Riscatti e le Ricongiunzioni, che faranno capo – in un’ottica di semplificazione - ad ununico Regolamento.


Le modifiche, approvate lo scorso 29 ottobre dai ministeri vigilanti, ampliano il numero di associati potenzialmente beneficiari con nuove opportunità di accesso e riguardano:



  • la definizione della disciplina del riscatto degli anni con contribuzione minima in deroga (art. 4.3 RGP 2012);

  • l’estensione dei soggetti ammessi al riscatto (eliminata l’anzianità di iscrizione minima di 5 anni e prevista possibilità di un beneficio proporzionale a quanto versato per i superstiti e per i pensionati di invalidità o inabilità);

  • facoltà di calcolare l’onere con il metodo contributivo anche per i periodi anteriori al 2013 per il riscatto (onere inferiore) e per la ricongiunzione (gratuita) con l’imputazione dei periodi assicurativi sulla quota contributiva della pensione.


 


Le pagine del sito con il dettaglio delle modifiche saranno aggiornate in prossimità dell’entrata in vigore delle nuove norme.


http://www.inarcassa.it/site/home/news/articolo6509.html